Fiches da Gioco

Accessori / Fiches da Gioco

Il gettone usato per segnare i punti in sostituzione delle banconote, vengono chiamate Fiches o Chips. Vengono utilizzate in una varietà di giochi con le carte, anche se nell’immaginario comune vengono immediatamente associate al gioco del Poker. La parola Fiches è di matrice americana ed è molto più usata di Chips, che proviene invece dagli inglesi.

Nella metà dell’Ottocento il gioco del Poker cominciò ad essere più popolare. A quei tempi si giocava ancora con le banconote o con “moneta sonante”: per prendere posto al tavolo verde bisognava mettere in bella mostra o un fascio di “verdoni”, o pepite d’oro o qualunque altro oggetto che avesse un valore appetibile da permettere di sfidare la sorte.

Verso la fine del diciannovesimo secolo, arrivarono sui tavoli dei casinò i gettoni, a sostituzione dei beni. Erano di legno o avorio, decorati completamente a mano. Il problema era la facilità di contraffazione di questo nuovo metodo di gioco, e per ovviare a questa difficoltà, e creare dei gettoni sempre più originali e difficilmente falsificabili, i produttori iniziarono a impiegare l’argilla (materiale facilmente trovabile sul mercato) insieme ad altre materie prime come la plastica, la ceramica, uniti a inserti di metallo.

Così nacquero le Fiches da gioco. Ogni casinò aveva le proprie, con caratteristiche e prerogative particolari, tanto da creare vere e proprie categorie: le Fiches 100% Real Clay usate nella maggior parte dei casinò americani, le Fiches/chips in Ceramica, le Fiches/chips in Madreperla, le Fiches/chips in Plastica ABS comode e pratiche, le Fiches/chips Clay o le repliche Casinò Royale, le Placche e i scenografici Cashbricks.

La maggior parte sono di forma rotonda, con colori e dimensioni diverse che ne indicano il valore corrispettivo in moneta. Solitamente partono da 5 dollari (o euro) ma ne esistono anche di tagli più piccoli.

Sono molto utilizzate anche nel poker sportivo, dove si usano per effettuare le scommesse in gioco sul tavolo verde. I soldi reali esistono ancora, ma vengono usati per pagare l’iscrizione (il cosiddetto buy-in) e per la consegna dei premi finali, quando tutti i giocatori sono stati eliminati e il vincitore ha accumulato tutte le fiches sul tavolo.

Quando si parla di Fiches di alta qualità si intendono per prima cosa le Paulson e le Valentino. Sono di materiale pregiato, la ceramica, e vengono utilizzate nei tornei di poker di respiro internazionale. Come si distingue una fiche di qualità? Dal peso, dal colore, dal riflesso e dalla sonorità. Non dovrebbero pesare più di 14 grammi e il loro materiale deve essere liscio ma abbastanza poroso da permettere di tenerle impilate l’una sull’altra. Sì, tra le caratteristiche di una buona fiches c’è anche lo splendido tintinnio che fanno una volta lanciate sul tavolo.

Le Paulson sono fiches fabbricate in Real Clay e vengono utilizzate da molti professionisti. Real Clay significa che il materiale principale per la loro realizzazione è l’argilla, unita ad altri composti per garantirgli la durezza. Con le fiches in Real Clay si arriva a costruire una torre di mezzo metro.

Le fiches in ceramica hanno una grafica più elaborata, e più è alta la loro porosità maggiore è la probabilità che si riescano a impilare. Sono le preferite da tanti professionisti anche se pesano un po’ di meno (12 grammi).

Qualunque sia la vostra scelta, non perdete l’occasione di presentarvi al tavolo da gioco con il kit fiches in valigetta e gli accessori per fiches


Condividi

RICHIEDI INFORMAZIONI

Giochi e Accessori Biliardi

scopri il nostro ecommerce
Qui potete acquistare online sia accessori da biliardo come stecche e bilie, sia tavoli da gioco, calciobalilla, carte… ed altro ancora.

Acquista online